allevamento oche azienda agricola l'oca di sant'albino

Allevamento oche: i nostri animali

Nei sette ettari della tenuta di Casoni di Sant’Albino, dal 1980, si porta avanti una tradizione vecchia di secoli. L’attuale allevamento, a pieno regime, prevede la presenza di circa 3.500 oche che gironzolano tutto il giorno e stanno sempre in compagnia. Conducono una vita serena e all’aria aperta, proprio come piace a loro. Oltre al bianco palmipede nella tenuta non mancano germani, anatre, polli adulti, faraone e tacchini.

Potete contattarci per visitare l’allevamento e provare i nostri prodotti a base di oca, come il mitico Salame d’oca di Mortara, i prodotti della macelleria e gastronomia e anche le verdure del nostro orto coltivate senza uso di concimi e pesticidi.

I nostri pulcini

Davide Gallina, titolare dell'Azienda Agricola L'Oca di Sant'Albino presenta l'allevamento a inizio stagione con migliaia di pulcini di oca, anatra, faraona e gallina.
oca di sant'albino storia

Cenni storici

La tradizione dell’allevamento oche in Lomellina affonda le sue origini nel 1.400 quando gli Sforza autorizzarono l’insediamento di allevatori ebrei, che ottenevano dai palmipedi il salame a base di carne d’oca, tipico della alimentazione ebrea. Molti secoli dopo i salumieri mortaresi, avendo a disposizione una materia prima di altissima qualità, hanno potuto continuare questa tradizione creando il “Salame d’oca di Mortara”  per la cui produzione noi impieghiamo esclusivamente carni di oche allevate, macellate e trasformate presso la nostra azienda.